Posizione attuale: Home -  Roshe Run -  Nike Roshe Trainers -  Uomo Nike Roshe Trainers -  Nike Roshe Trainers Uomo Grigio Verde Blu Scarpe

Nike Roshe Running Uomo Grigio Verde Blu Scarpe,siti che sono stati completamente sepolti

Nike Roshe Running Uomo Grigio Verde Blu Scarpe,siti che sono stati completamente sepolti

Un nuovo sito archeologico di epoca romana è stato recentemente trovato inghiottito nei prodotti dell'attività Vesuvio a Somma Vesuviana, sul versante settentrionale del Somma-Vesuvio, 5 u0026 nbsp; km dalla bocca. A 9 u0026 nbsp; m di profondità, 30 da 35 u0026 nbsp; m trench ha rivelato un edificio monumentale provvisoriamente attribuito all'imperatore Augusto. Diverso da quello di Pompei ed Ercolano Nike Roshe Running Uomo Grigio Verde Blu Scarpe siti che sono stati completamente sepolti nella catastrofica eruzione del 79 u0026 nbsp; AD, questa enorme villa romana sopravvissuto gli effetti della 79 u0026 nbsp; AD eruzione pliniana come suggerito dai dati stratigrafici e geocronologiche. E 'stato poi completamente inghiottito nei prodotti di numerose eruzioni vulcaniche esplosive che vanno da 472 u0026 nbsp; AD al 1631 u0026 nbsp; AD, che sono stati separati da materiale rielaborato e paleosuoli. La sequenza di sepoltura a vista è composto da sette unità stratigrafiche. Quattro unità sono composti esclusivamente da prodotti piroclastici ciascuna piazzate durante un evento esplosivo unico. Due unità sono composte da materiali vulcanoclastici (flusso di ruscello e lahar) poste in opera durante i periodi di quiescenza del vulcano. Infine, una unità è composto sia da depositi piroclastici e vulcanoclastici. Uno dei più rilevanti risultati vulcanologici di questo studio è la ricostruzione dettagliata degli eventi distruttivi che hanno seppellito villa dell'imperatore Augusto '. Prova stratigrafica mostra l'assenza di Nike Roshe Running Uomo Nero Grigio Blu Scarpe qualsiasi deposito associato al 79 u0026 nbsp; eruzione dC in questo sito e che l'edificio fu gravemente danneggiata (licenziato) prima di essere inghiottito dai prodotti di successive eruzioni vulcaniche e lahar. I prodotti della 472 u0026 nbsp; AD eruzione si trovano direttamente sulle strutture romane. Sono costituiti da strati di scorie caduta intercalate con densità piroclastica depositi attuali massicci e stratificati che hanno causato danni limitati alla struttura. L'impatto sulla costruzione di lahar penecontemporaneous era più importante; questi hanno causato il crollo di alcune strutture. La restante parte del fabbricato è stato successivamente sepolto dai prodotti di eruzioni esplosive (ad esempio 512/536 eruzione, eruzione del 1631) e dei flussi di massa.
0 Commenti


Parlare la vostra mente
Commenti Recenti